Archivio

Archivio per la categoria ‘penso troppo’

4 aprile 2010 Commenti chiusi

Nestl acquista olio di palma dalla multinazionale Sinar Mas, unazienda che sta distruggendo le foreste in Indonesia per far spazio alle proprie piantagioni di palma da olio. Nestl deve interrompere i rapporti commerciali con aziende come Sinar Mas e sostenere unimmediata moratoria sulla distruzione delle foreste torbiere indonesiane per lolio di palma.

Partecipa anche tu alla campagna di Greenpeace per chiedere che Nestl cambi fornitori.

Share
Categorie:penso troppo Tag:

OSCAR!!!

23 marzo 2010 Commenti chiusi

Lunedi, 22 marzo 2010, ore 14.51: nato Oscar, un bel bambino di 3,73 kg lungo 51,5 cm

Ciao Oscar mio, benvenuto al mondo!

Share
Categorie:penso troppo Tag:

…se fossi di destra

21 marzo 2010 Commenti chiusi

Se fossi di destra: faccio fatico ad immaginarmelo… per so che oggi essere di destra non dev’essere facile.

Se sei di sinistra almeno sai che il tuo partito ha perso alle elezioni, e che peggio di cos non sar facile che sia, per hai la granitica certezza che dall’altra parte hai il “nemico”.

Se sei di destra invece sai che da 15 anni il partito che hai votato vince le elezioni (con un piccolo intermezzo di scarso significato): l’altra parte politica ridicolmente debole, e ti puoi permettere di prenderla metaforicamente a calci quando vuoi. Eppure ti rode dentro il dubbio che il vero vincitore non sia tu, o il partito che hai votato, ma un gruppo ristretto di politicanti e del loro indiscusso e fortissimo capo.
Se fossi di destra mi tormenterebbe il dubbio che il capo indiscusso, Presidente del Consiglio da una vita ormai, non abbia fatto per me tutto quello che mi aveva promesso: di tasse ne pago tante quante 15 anni fa (o sono di pi?); l’apparato statale mi pare enorme tanto quant’era quand’ero molto pi giovano; i debiti dello stato sono sempre quelli, immensi; di riforma dello stato sento parlare tanto, tanto, tanto…
Ma ancor di pi mi roderebbe il tarlo del dubbio che tanti soldi e tempo siano stati spesi a difendere non gli interessi miei, ma quelli di pochi, molto pochi.
Insomma, avrei il grossissimo dubbio che mi abbiano preso per il culo da 15 anni.

E la cosa peggiore che, anche se i miei dubbi si realizzassero, non potrei mai ammetterlo ad uno di quei comunisti che me lo dicevano da una vita.

Share
Categorie:penso troppo Tag:

Phylactère Cola : Green Grass

20 marzo 2010 Commenti chiusi

Uno dei tanti video irriverenti, geniali e pazzoidi di Patrikc Boivin, un creatore di video canadese autodidatta e formidabile.

Voto (0-10): 10

Share
Categorie:penso troppo Tag:

Farmers Market

14 marzo 2010 Commenti chiusi

Farmers Market

Ho trovato un nuovo gruppo musicale da adorare; i Farmers Market.

Il motivo si riassume nel titolo del loro primo album: SPEED / BALKAN / BOOGIE.

Questo gruppo norvegese con sassofonista bulgaro suona un incredibile mix di jazz, folk bulgaro e chitarroni rock con un gusto eclettico ed un umorismo che non capitava di sentire dai tempi di John Zorn o Frank Zappa! La loro versione trash metal / fisarmonica del pezzo folk bulgaro Gankino Horo probabilmente la cosa pi fuori di testa che abbia sentito negli ultimi anni; ogni pezzo prende direzioni completamente inaspettate con inversioni ad u, contromano da paura, e mai che si abbia l’impressione che il pilota non sappia quel che sta facendo.

Il senso dello humor che pervade tutto ci che fanno si ritrova nel loro sito web: farmersmarket.net.

Enjoy!

Voto (0-10): 10

Share
Categorie:penso troppo Tag:

Il partito dell’arroganza

11 marzo 2010 Commenti chiusi

Si pu essere di sinistra ed essere geneticamente opposti al PDL, ma anche molti elettori di destra iniziano ad essere delusi da quello che stato smascherato inequivocabilmente come IL PARTITO DELL’ARROGANZA. Arrogante oggi Silvio Berlusconi che dice testualmente “Siamo qui per reagire all’assoluta disinformazione data riguardo alle vicende del Pdl a Roma. Voglio dire subito che in quello che accaduto non vi e’ stata alcuna responsabilita’ ricondiucibile ai nostri dirigenti e funzionari” e poi “E’ stata posta in atto una gazzarra da parte di altre liste, in particolare dai Radicali, con la scusa che fosse in atto una manomissione delle liste. La gazzarra ha costretto i contendenti ad allontanarsi”.

Bugie, ovviamente – talmente evidenti che anche i sostenitori del MegaSilvio si stanno vergognando.

L’arroganza di La Russa, che ha cercato di dare la colpa alla magistratura.

L’arroganza di un partito che ha sbagliato, e non lo ammette.

L’arroganza di tutto un governo che si fatta una legge per cambiare le regole del gioco a proprio favore. Ed cos incompetente da sbagliare pure quella.

L’arroganza di una parte politica che non riesce a prendersi la responsabilit di un errore, e tenta di scaricare la colpa su tutti.

Un’arroganza cialtrona, disperata, ridicola… ma desolante.

Share

I costi ambientali

2 febbraio 2010 Commenti chiusi

Siamo tutti – la prima persona plurale ad indicare “noi” opinione pubblica – siamo tutti dicevo miopi. E ci dimentichiamo sempre di guardare le cose da pi punti di vista: il riscaldamento globale un tipico argomento su cui siamo tutti quanti schizofrenici.

Il riscaldamento globale una brutta cosa, vero? CERTO!

Dobbiamo ridurre le emissioni di CO2 per combatterlo, vero? YES!

Oggi leggo su Ansa che, a causa della crisi e delle nuove misure di risparmio energetico tese a ridurre le emissioni di gas serra, 4 o 5 raffinerie in Italia saranno chiuse o temporaneamente fermate: meno gas = meno consumi, meno consumi = meno bisogno di risorse. Dov’ il problema? 7500 posti di lavoro ora sono a rischio.

Mi aspetto grandi discussioni, addirittura ripensamenti e marcia indietro sulle misure anti-CO2: cosa sono poche tonnellate di gas invisibile in pi di fronte a tutte quelle famiglie improvvisamente sul lastrico? La questione non secondaria: il problema per i nuovi disoccupati esiste veramente, ed grave. Questo segnale solo un sintomo di un fenomeno di ben pi vasta portata che sta avvenendo sotto i nostri occhi senza che ne ne rendiamo conto: per salvare il futuro dobbiamo rinunciare ad un po’ di presente.

E’ logico se ci si pensa: a forza di mangiare al ristorante a credito, ad un certo punto uno costretto a ripiegare su pane ed acqua, se vuole smettere di ipotecare i risparmi dei figli. La situazione veramente questa, ed il problema grosso che dalle belle parole degli idealisti dell’ambiente si sta passando alla dura realt delle rinunce.

Anzi, delle inevitabili rinunce.

Share
Categorie:penso troppo Tag:

Parole sante

6 gennaio 2010 Commenti chiusi

Gesù ai discepoli: “In verità, in verità vi dico: y=5x2-4x+7″.
I discepoli commentano un po’ fra di loro, poi Pietro si avvicina mestamente a Gesù, dicendogli: “Maestro, perdonaci, ma non comprendiamo il tuo insegnamento…” E Gesù, arrabbiato: “Sciocchi, è una parabola!”

Share
Categorie:penso troppo Tag:

-13,5 C

20 dicembre 2009 Commenti chiusi

Siore e Siori, venghino in Siberia!!!

A Vicenza ci sono -13,5 C: che soddisfazione la notte pi fredda dell’anno. Il freddo polare fa sentire vivi, e felici del riscaldamento in casa: il momento in cui ci si rende conto che le comodit domestiche hanno un senso.

Share
Categorie:penso troppo Tag:

Teletubbybush (aka il bambino Bushino)

5 dicembre 2009 Commenti chiusi

Un video un po’ vecchio, ma mi ha fatto talmente ridere che quando sono risalito da sotto la scrivania l’ho dovuto pubblicare subito!! Da quando c’ Obama prendere in giro George Bush ha un sapore un po’ retr: diventata quasi quasi un’operazione nostalgia!

Share
Categorie:penso troppo Tag: