Archivio

Archivio per la categoria ‘penso troppo’

Le buone vecchie tradizioni

14 gennaio 2012 Commenti chiusi

In un’epoca in cui tutto si misura con il laser, ci sono droni di guerra telecomandati da un altro continente e la tecnologia sta superando ogni nostra immaginazione è rassicurante sapere che certe cose funzionano ancora all’antica. Leggo oggi sull’ANSA:

ROMA – Due detenuti, uno romeno e l’altro albanese ristretti nelle 2/a sezione dell’istituto per rapina, sono evasi stamani dal carcere romano di Regina Coeli. Lo si apprende dalla polizia. I due, probabilmente dopo aver segato le sbarre, si sono calati unendo delle lenzuola.

Le buone vecche tradizioni insomma, le cose come si facevano una volta.

Share
Categorie:penso troppo Tag:

Duemila e dodici!

1 gennaio 2012 Commenti chiusi

Pel Natale di quest’anno
niente auguri, c’era Monti
più ci tolgono che danno
e non quadran più i conti…

Ma la breve filastrocca
vuole esser positiva
allegra e non sciocca:
duemiladodici evviva!

Share
Categorie:creatina, penso troppo Tag:

Governo tecnico

15 novembre 2011 Commenti chiusi

Share
Categorie:penso troppo Tag:

Goodbye Mr. B.

12 novembre 2011 Commenti chiusi

Riporto la schermata dell’ANSA di questa sera. E’ un titolo che aspettavo da anni.

Goodbye Mr. B.

Addenda: il titolo del Corriere della Sera. Graficamente molto illustrativo.

Share

wikipedia ed il castello di Vicenza

1 novembre 2011 Commenti chiusi

Sono capitato per caso stamattina su di una pagina di Wikipedia in francese, che riporto integralmente.
Vi spiegher poi il perch.

Chteau de Vicenza

Le Chteau de Vicenza est l’un des plus grands chteaux italiens, construit au XIIe sicle, il a t financ par le souverain de l’poque pour le premier comte de Vicenza, Desiderio Ier de Vicenza. Il fut en partie dtruit pendant la Seconde Guerre mondiale. Giacomo IV, alors 18me Comte de Vicenza quitte le chteau pour s’installer dans un autre chteau que possde la famille Tencin en Isre (actuelle lieu de villgiature) puis il a t reconstruit en totalit par le 19me Comte de Vicenza, Ugo IV en 1958. Le chteau est depuis 1958 le sige du Comt de Vicenza. Ce lieu ne se visite pas puisque la famille de Vicenza y habite encore.

Per chi non legge il francese traduco:

Il castello di Vicenza

Il castello di Vicenza uno dei pi grandi castelli italiani, costruito nel XII secolo, fu finanziato all’epoca dal sovrano dell’epoca, il primo conte di Vicenza, Desiderio I di Vicenza. Fu in parte distrutto durante la seconda guerra mondiale. Giacomo IV, al tempo 18mo conte di Vicenza, lasci il castello per istallarsi in un altro castello di propriet della famiglia a Tencin in Isre (attuale luogo di villeggiatura), dopodich fu totalmente ricostruito dal 19mo conte di Vicenza, Ugo IV nel 1958. Il castello ancora oggi sede della Contea di Vicenza. Il luogo non visitabile in quanto la famiglia di Vicenza vi abita ancora.

Ci sono critiche ricorrenti a wikipedia per la sua inattendibilit: personalmente ho riscontrato che nel suo complesso l’enciclopedia online contiene un bel 90% di informazioni corrette… solo che quel 10% di crusca ogni tanto fa il capolino, e purtroppo non cos semplice distinguere il buono dal meno buono.
Questa pagina per sorprendente: si tratta di una bufala bella e buona, semplicemente!

La parte che segue rischia di essere pedante, per ci tengo ad approfondire questa che mi sembra una divertente invenzione goliardica (non ho altre spiegazioni per questa montagna di sciocchezze storiche!).

Andando a leggere i link, si scopre che il castello di Vicenza sarebbe stato eretto da

Desiderio Ier de Vicenza

Desiderio Ier est le premier comte de Vicenza et de la dynastie de Crivellaro de Vicenza. Il fut le premier comte habiter dans le chteau de Vicenza. Il institue pour son fils, Desiderio II, le titre de Baron de Tonezza del Cimone, il sera repris par tous les Comtes pour leurs fils ains.

cio

Desiderio I di Vicenza

Desiderio I il primo conte di Vicenza e della dinastia dei Crivellaro da Vicenza. Fu il primo conte ad abitare il castello di Vicenza. Istitu per suo figlio, Desiderio II, il titolo di Barone di Tonezza del Cimone, che sar ripreso da tutti i Conti per i loro figli maggiori.

Affascinante.
Scopriamo inoltre che:

Crivellaro de Vicenza

Crivellaro de Vicenza est une dynastie italienne de Vicenza fonde par Desiderio Ier de Vicenza.
Cette dynastie steint aprs Guglia Iere. La dynastie aura dur prs de neuf sicles, elle rassemble la totalit des Comtes de Vicenza depuis le XII me sicle jusqu’ nos jours.

cio

Crivellaro da Vicenza

Crivellaro da Vicenza una dinastia italiana da Vicenza fondata da Desiderio I da Vicenza.
Questa dinastia si estingue con Guglia I. La dinastia durer circa nove secoli, riunendo la totalit dei Conti di Vicenza dal XII secolo fino ai giorni nostri,

Sono sempre pi stupito.

Andando a cercare oltre ho trovato questa pagina, che espone la lista completa dei Conti di Vicenza (a questo punto la traduzione la faccio direttamente):

Conte da Vicenza

Lista dei conti da Vicenza dal XII al XXI secolo.

1162-1230 : Desiderio I (1199-1230), primo conte da Vicenza
1180-1250 : Desiderio II (1230-1250)
1210-1278 : Andrea I (1250-1278)
1235-1300 : Desiderio III (1278-1300)
1280-1353 : Giacomo I (1300-1353)
1324-1402 : Ugo I (1353-1402)
1369-1458 : Ugo II (1402-1458)
1429-1501 : Ugo III (1458-1501)
1491-1576 : Giacomo II (1501-1576)
1558-1625 : Giacomo III (1576-1625)
1601-1672 : Andrea II (1625-1672)
1651-1728 : Andrea III (1672-1728)
1702-1783 : Emanuele Filiberto I (1728-1783)
1756-1833 : Carlo Alberto I (1783-1833)
1782-1835 : Umberto I (1833-1835)
1821-1901 : Umberto II (1835-1901)
1850-1925 : Pietro Andrea I (1901-1925)
1885-1978 : Giacomo IV (1925-1978)
1921-2003 : Ugo IV (1978-2003)
1958- : Guglia I (2003-??). E’ la prima contessa (e dunque l’ultimo membro) della dinastia dei Crivellaro da Vicenza
1990- : Guillaume I (?-?). E’ il primo membro della dinastia dei Rey di Vicenza.

Rey di Vicenza = Re di Vicenza ?!? Favoloso!!!
La lista esilarante, include una serie di nomi di Re d’Italia!

Una volte smesso di sganasciare e asciugate le lacrime, opportuno dare qualche informazione a chi non ferrato in storia o non di Vicenza.

– A Vicenza ci sono i resti di due castelli, uno dei quali contiene il famoso Teatro Olimpico. Dell’altro rimane la Porta Castello. Per approfondire sui castelli di Vicenza invito a leggersi le pagine a riguardo contenute nel sito mondimedievali.it; a tutti gli altri posso assicurare che a Vicenza non c’ affatto uno dei castelli pi grandi d’Italia.

Desiderio I fu un re longobardo che effettivamente regn a Vicenza, ed noto per aver battuto una moneta d’oro, per l’esattezza un tremisse, forse l’unica moneta mai battuta a Vicenza.

– La dinastia dei Crivellaro da Vicenza una pura invenzione, probabilmente di un tale Guillaume (o meglio Guglielmo) Crivellaro, autocreato Re di Vicenza.

Complimenti per la goliardata!

Share

L’ultima frontiera della truffa – dalla Nigeria all’Iraq il passo è breve!

24 ottobre 2011 Commenti chiusi

Ieri ho messo l’appartamento in vendita in un noto sito di promozione immobiliare online (non faccio commercio su questo sito, nemmeno a mio proprio favore, quindi non dirò nulla di più). Nel giro di 12 ore mi ha risposto un americano, in inglese, visibilmente interessato all’acquisto.
Ho risposto dando la disponibilità a fargli vedere l’appartamento, ed ho ricevuto questa risposta:

24/10/2011 ore 15.27
Da: capt.frankroland.author@gmail.com
A: [me]

Hello,

I am very glad to receive the information of your house and I will buy
your house at your price, but i will like to confide in you as regards
to a business proposal i would want us to work together like blood
relations. I am a war veteran with the United Nations troop in
Afghanistan, on war against terrorism. I served in the 1st Armored
Division in Kabul.

Based on the United States legislative and executive decision for
withdrawing troops from Afghanistan come next year, I have been
redeployed to come and work in Europe on the platform of North
Atlantic Treaty Organization (NATO) soon. Our mission is to help beef
up terrorist targeted states, mostly the United States and the
European Union on the war against terrorism. I will need a house for
myself and to SET UP CONSTRUCTION COMPANY AND OTHER INVESTMENT and
that is why I contacted you. On the other hand, i would like to inform
you that i have in my possession the sum of 27.2 million U.S. dollars.
Which i made from crude oil here in Afghanistan. I deposited this
money with a Red Cross agent informing him that we will contact the
real owner of the money. It is under my power to approve who is
eligible for this money.

I would invest the money in Your country as soon as you agree to keep
this fund safe in your country for business and other investment
purposes through you, but you will advise me on that because i am not
a business cultured person. I can not move this money into the United
States, because i will be in Europe for about 4 years, so i need
someone i could trust. If you accept, I will move the fund to Europe,
where you will be the beneficiary, because i am a uniformed person and
i can not parade such an amount, so i need to present someone as the
recipient. I’m an American and an officer for intelligence, that i
have a 100% authentic means of transferring the money through
diplomatic courier Service. I just need your acceptance, and
everything is done. Please, if you are interested in this transaction,
i give you the complete details you need for us to implement this
transaction successfully. I decided to contact someone i could trust
and real and not imaginary, and that is why i went to a safe place in
the house web i can be sure that the person is real.

I think i can trust you, where we are now we can only communicate
through our military facilities, communication is secured, so nobody
can monitor our e-mails, then i can explain in details to you. I will
only reach you by e-mail, because our Calls might be monitored, i have
to be sure, i have to deal with someone i could trust. If you are
interested, please send me your personal mobile number so that the
diplomat in London UK can call you for inquiries and how to bring the
box that contain my money to you. If you are not interested, do not
respond to this e-mail and delete this Message if no response after 3
days, i will then search for someone else.

I wait for your contact information details, so that we can go on. In
less than 4 days the box should be in your possession, and i will come
for my money. I will give you 30% of the total and 70% for me. I hope
i have been fair to this deal. Get back to me with your full
information:

Your full name ………………………
Your full address …………………..
Your direct phone number ………

Regards,

Captain Frank Roland Author

Non ci potevo credere! Sono scoppiato a ridere: è la vecchia truffa nigeriana, stavolta travestita da veterano dell’Iraq!!!
Dopo essermi asciugato le lacrime da grande sganasciata gli ho risposto di andare a quel paese (banale, ma non sono riuscito a trattenermi).
Si tratta di una truffa che gira da tempo, vedi l’incarnazione come Captain Stanford Matt per esempio… vedi pure qui, qui e qui se vi va di divertirvi un po’. Probabilmente cercando in rete se ne troveranno molti altri!

Quello che mi ha sorpreso però è stata la velocità con cui i truffatori hanno beccato la mia inserzione: deve esserci un web spider apposta, che lancia lettere a tutto spiano: chi ci casca, ci casca. Vuoi vedere che, sparando nel mucchio, qualche pollastro non si riesca a beccare… la solita vecchia storia: l’avidità è la molla migliore che ci sia per tirare bidoni!

Share

Veterinario o Assicuratore?

15 agosto 2011 Commenti chiusi

Il giorno di Ferragosto tradizionalmente dedicato ad argomenti “leggeri”. Non volendo occuparmi di gossip – che poi in italiano significa semplicemente “pettegolezzo”, solo che al telegiornale parlare di gossip va bene, di pettegolezzo non cos tanto… – ma sto divagando.
Trovo invece interessantissima l’ambiguit della parola parlata. Le parole hanno spesso, quasi sempre, bisogno di essere spiegate da altre parole, in una girandola di equivoci e malintesi, intenzionali e anche no (i nostri politici ne sanno qualcosa, avendo eletto l’equivoco a vera arte!).

t a s s i c u r o

Cosa significa?

“T’assicuro” Sta parlando un venditore di polizze sulla vita
“Tassi curo” Sta parlando un veterinario specializzato in animali selvatici

se non si aggiungono altre parole (parlate!) non si capisce che mestiere fa il parlante.
C’ bisogno di altro codice comunicativo: noi umani siamo molto pi bravi ad interpretare e capire quello che ci mostra la vista piuttosto di quello che dice l’udito. Probabilmente il veterinario quello che non porta la cravatta.

Buon ferragosto a tutti!

Share
Categorie:penso troppo Tag:

Web profiling

7 agosto 2011 Commenti chiusi

Ciascuno di noi ha un’impronta web pi o meno importante: una semplice ricerca in google permette di capire non poche cose su di noi. Una persona armata di pazienza e sufficiente motivazione potrebbe facilmente costruire una scheda piuttosto dettagliata su di me per esempio…

Senza entrare nei dettagli posso dire che dalla prima pagina di una ricerca con google sul mio nome e cognome risulta che:

– ho un blog di nome robobloggo.com (e fin qui non ci piove…)
– Dalla foto su facebook.com potrei avere 50 anni circa… ma devo anche scegliere fra 7 altri profili.
– Su linkedin.com ci sono 2 profili. mmm…
– Recentemente sono stato docente di cinema oppure di lingue presso l’Universit per lEducazione Permanente e della Terza Et del Basso Piave.
– Ho un indirizzo in Inghilterra.
– Scrivo articoli di critica teatrale a Faenza.
– Sono un ricercatore indipendente di numismatica a Vicenza, e ci sono pure vari articoli pubblicati online a mio nome.
– Lavoro per la KWS Italia vendendo sementi a Padova.
– Sono un celebre chef in un hotel di Padova.
– Suono, o ho suonato, il sax in vari gruppi musicali.
– Sono un vigile coordinatore presso il comando provinciale dei vigili del fuoco di Venezia.
– Sono ingegnere.
– Sono nato il 23 dicembre 1946.
– Sono professore.
– Sono iscritto ad AN e sono consigliere comunale a San Don di Piave.
– Faccio parte del direttivo del Circolo del Tennis di Palermo.

Giunto alla seconda pagina di risultati di ricerca di google, desisto: qui non ci capisco pi nulla, credo di essere come minimo schizofrenico, probabilmente ho una personalit multipla.

Oppure devo essere un po’ pi paziente e distinguermi dai miei omonimi!

Share
Categorie:penso troppo Tag:

Il buonismo non paga

26 luglio 2011 Commenti chiusi

Il buonismo non paga [Maurizio Belpietro, Libero 23/07/2011]

(mi pare che un 2000 anni fa circa un altro avesse detto “porgi l’altra guancia”…)

Share

La carica degli idioti (gli idioti in carica?)

12 giugno 2011 Commenti chiusi

I nostri politici sono evidentemente degli idioti, oppure credono che lo siamo noi. Dicono qualsiasi cosa, poi se si accorgono di aver detto una stupidaggine bella e buona si rimangiano tutto dicendo di aver fatto una battuta… se lo facessi io verrei licenziato, ma evidentemente lavoro nel posto sbagliato.

Inizio oggi la creazione di un repertorio di idiozie dette da evidenti idioti: mai fu classe politica cos talentuosa nella farsa e nell’improvvisazione a soggetto! (e una risata li seppellir…)

*****

Silvio BERLUSCONI

7 maggio 2011: “Gli stessi pm sono ancora l a ripetere lo stesso tipo di eversione: una patologia, un cancro della democrazia che dobbiamo estirpare” (fonte: ANSA)

10 maggio 2011: “I leader della sinistra si lavano poco” (fonte: ANSA)

23 maggio 2011: “Con la sinistra Milano sar una citt islamica” (fonte: ANSA)

31 maggio 2011: “Avrei potuto vincere in Campania con Mara Carfagna, ma l’avremmo consegnata alla Camorra” (fonte: ANSA)

9 giugno 2011: “Ma dagli ultimi focus risulta che il 50% dei motivi che hanno portato gli italiani a non votare e’ il disgusto per la classe politica, per la rappresentazione che ne danno i media” (fonte: ANSA)

*****

Ignazio LA RUSSA

8 maggio 2011: “Le nostre elette mai brutte come a sinistra” (fonte: ANSA)

*****

(work in progress, in aggiornamento continuo!)

Share