Archivio

Archivio per la categoria ‘la sete vien mangiando’

Leikeim Premium – una birra speciale

27 settembre 2008 Commenti chiusi

Leikeim Premium

Tutti sanno che in Germania c’è birra buona… ma c’è birra tedesca e birra tedesca. Nei miei pellegrinaggi ho scoperto una piccola regola semplice per portarmi a casa un prodotto speciale e a prezzi uguali o inferiori a quelli che si pagano in un supermercato italiano per una qualsiasi Paulaner, Erdinger, Spaten o via dicendo:

la birra migliore la fanno le piccole birrerie locali.

Tornando da un recente viaggio a Noimberga mi sono fermato in un supermercato ad Allersberg, e ho scoperto un tesoro!

 

La Leikeim Familien-Brauhaus – letteralmente la "Birreria della Famiglia Leikeim" produce una pilsner di qualità eccelsa, la Leikeim Premium: di sapore luppolato, erbaceo e molto ricco di aromi, è una delle migliori birre che abbia mai assaggiato… una vera delizia per il palato, sorso dopo sorso! Il produttore la consiglia con la carne, una bella grigliata per esempio, e chi sono io per essere in disaccordo?

Il sito è da vera azienda famigliare: la signora Christine Leikeim da’ il suo benvenuto in homepage, sorridente e con una bottiglia (guarda caso) del suo prodotto di punta, la favolosa Premium. Queste piccole realtà stanno lentamente scomparendo, assorbite dai mostruosi giganti internazionali della bibita alcolica gassata che della birra ha tenuto solo il nome… lunga vita alla Signora Leikeim!

Bavarese, anzi, della Franconia, è una birra purtroppo (o per fortuna) impossibile da trovare in Italia, ma se fate un viaggio in zona – ed è una regione bellissima, piena di paesini da fiaba – non fatevi sfuggire l’occasione di prenderne una cassa!

Familien-Brauhaus Leikeim
Langheimer Str. 14
96264 Altenkunstadt  

Leikeim Premium

voto (0-10): 10

Share
Categorie:la sete vien mangiando Tag:

Stavolta sono fregato

23 settembre 2008 Commenti chiusi

Share
Categorie:la sete vien mangiando Tag:

2008 Anno Internazionale della Patata

6 febbraio 2008 Commenti chiusi

Il buon amico 100 mi ha fatto scoprire oggi che il 2008 è l’anno internazionale della patata: e c’è pure un sito internet dedicato!

Il mio commento : in sformato, in puré, patatine, lesse, gratinate, pasticciate, al forno, al cartoccio…. non c’è contorno migliore ad un arrosto, ad una bistecca, uno spezzatino.

Carciofi e patate, fagioli e patate, patate e patate:  e poi gli gnocchi di patata al sugo di carne, al burro e salvia, al ragù d’anitra!

Insomma, un trionfo.

 

 

 

L’ho mai detto che mi piacciono le patate?

 

Share
Categorie:la sete vien mangiando Tag:

Finto, finto, finto!

1 febbraio 2008 2 commenti

Sono appena rientrato da un viaggio di lavoro a Las Vegas, la città più finta del mondo. C’è una torre Eiffel finta, c’è una finta Venezia con le gondole ad elica, tutte le donne sono siliconate ed i sorrisi a scopo di lucro. Al mattino presto lo squallore profondo del posto appare completamente: a neon spenti, alcuni giocatori ormai impossessati dalle slot machines inseriscono dollari e premono i pulsanti del gioco con lo sguardo appannato ed assente di chi ha rinunciato ad avere una volontà propria.

Ma la cosa più finta che ho trovato a Las Vegas è un’altra…

 

 

Prosegui la lettura…

Share
Categorie:la sete vien mangiando Tag:

La zuppa di pesce di fine anno

31 dicembre 2006 Commenti chiusi

No sto scherzando, l’ho proprio fatta per il cenone di capodanno, e c’era da leccarsi i baffi!!

Eccola qui

noi l’abbiamo modificata un pochino, ma la base era la stessa. Buona buona buona buona buona!!

Share
Categorie:la sete vien mangiando Tag:

Il prosecco in lattina

24 settembre 2006 1 commento

Arrivo sicuramente in ritardo su questo argomento, visto che ne hanno parlato gi? in tanti. Il fatto ? che me ne sono accorto stamattina, perci? per me si tratta di una primizia: una ditta austriaca commercializzer? il prosecco in lattina.
Pare che le polemiche si siano levate altissime e l’indignazione arrivi al parossismo, ma tanto rumore non fa che aumentare l’interesse per il prodotto (bene o male, purch? se ne parli).

Sar? prevenuto. La mia mente ? sicuramente piena di pregiudizi. Per? la notizia mi da’ un tristezza: uno spumante che diventa facile come una cocacola fa perdere il rito della bottiglia messa religiosamente in frigo a raggiungere la giusta temperatura, il piacere del botto quando la stappi, e le bollicine che salgono nel calice…

Voto (0-10): 3 (perch? lo considero un attentato alla mia identit? italiana e veneta!)

Share
Categorie:la sete vien mangiando Tag:

Il buon olio italiano

16 luglio 2006 5 commenti

Per condire l’insalata, la carne, le verdure, una buona minestra di verdure o un semplice pezzo di pane non c’? di meglio che un filo di buon olio d’oliva. L’olio italiano ? il migliore al mondo per qualit? e variet?, ma…. c’? sempre un bel “ma”: la maggior parte dell’olio che si trova in giro ? pura e semplice porcheria.

L’ho scoperto personalmente assaggiando finalmente dell’olio buono: dovrebbe profumare d’oliva e d’erba, di pomodoro o di carciofo, essere piccante e non lasciare la bocca unta e “oleosa”. Una volta provato un olio buono non si torna pi? indietro, e devo ringraziare la mia amica Giulia (reduce da un corso di degustazione olio d’oliva) per avermi fatto scoprire questo mondo meraviglioso, ed il negozio Olio & Olive di Vicenza, oramai mio spacciatore di fiducia.

Voto (0-10): 10

Eppure le marche che vanno di pi? nei supermercati sono spesso poco pi? che scadenti, e per dipi? nemmeno italiane! Proprio oggi ho scoperto che gli olii Carapelli, Sasso e Dante sono di propriet? della spagnola Sos Cuetera; Bertolli invece ? della anglo-olandese Unilever, la stessa che produce il Cif, i bastoncini Findus, il gelato Magnum, nonch? vari detersivi per lavatrice e deodoranti per ascelle.
Queste scoperte hanno rafforzato la mia voglia di cercare di scoprire cose buone da gustare lontano dagli scaffali dei centri commerciali.

Share
Categorie:la sete vien mangiando Tag:

Cioccolato Domori

27 maggio 2006 5 commenti

Tutti i grandi intenditori stiano buoni per favore, che per loro non ? pi? un segreto da lungo tempo; gli altri invece drizzino le orecchie.
Il cioccolato pi? buono del mondo ?… no, non ? svizzero. N? belga, o francese.
E’ italiano! Si chiama Domori, ed ? di Genova.

Ho avuto il piacere ed il privilegio di assaggiare del “Green”, leggo dalla scatola che si tratta di cioccolato extra & t? verde al gelsomino, 73% minimo di cacao… boh, ? semplicemente buonissimo.
Andando a visitare il sito della Domori scopri una filosofia di degustazione del cioccolato che ? pazzescamente snob, al pari di quella del vino da sommelier per intenderci, ma parla di un prodotto che ? semplicemente divino.

Onestamente non so bene dove procurarmi la roba, ma ora so che la voglio.

Voto (0-10): 10

Share
Categorie:la sete vien mangiando Tag:

La tua kriptonite

29 novembre 2005 1 commento

Stasera ho avviato una nuova discussione nel roboforum: qual’? la tua kriptonite?
La partecipazione del mondo intero alla discussione ? benvenuta, e antropologicamente estremamente promettente!

Un ringraziamento a Joskop per l’ispirazione!

Share
Categorie:la sete vien mangiando Tag:

Anguria e melone fritti

3 luglio 2005 2 commenti

<%image(lapechemagna.gif|209|193|Lapechemagna)%>

Follia? Perversione? Esibizionismo? Goliardia acuta? Boh, fate voi: io mi sono semplicemente divertito un mondo in una collaborazione con la casa di produzione multimediale Antitesi mettendo su pellicola una ricetta “creativa”: anguria e melone fritti!

Il risultato ? meno orribile di quel che mi sarei aspettato, non particolarmente buono per?… le regole del gioco erano: “lo prepari, lo mangi!

Il filmato scaricabile dal sito de lapechemagna illustra questa porcheria: essendone protagonista, mi astengo ovviamente dal darmi voti 😉

A voi la parola!

Share
Categorie:la sete vien mangiando Tag: