Home > penso troppo > Birra “Alpen Scura”

Birra “Alpen Scura”

24 agosto 2014

E’ molto tempo che non recensisco una birra. Di solito segnalo quelle che veramente mi hanno colpito per carattere o bontà, ma oggi mi trovo a dare una stroncatura solenne alla “Alpen Scura”. OK, l’ho comprata in offerta a 50 centesimi di euro a bottiglia a 0,50 l e non mi aspettavo chissà cosa, ma finora non mi era mai capitata una birra che sapesse di segatura bruciata e mi facesse venire le bolle sulla lingua.
Spesso le birre scure un po’ così sono troppo dolci o troppo luppolate. In questo caso il luppolo dev’essere stato troppo e pure cattivo!
Per rendere l’idea forse immaginate una Heineken in cui abbiate lasciato in infusione per un mese della corteccia di noce… si ecco, ci siamo – no anzi ecco finalmente la not giusta: immaginate una bustina di té nero lasciato in infusione e dimenticato per tutta la notte. Mescolate il risultato con della birra bionda.
conclusione: non vale nemmeno i 50 centesimi a bottiglia che ho pagato.

Dati di targa:
Alpen Scura
5,3% alc.vol.
prodotta da
Birra Castello S.p.A.
S. Giorgio di Nogaro (UD)

Voto (0-10): 3

Share
Categorie:penso troppo Tag:
I commenti sono chiusi.