Home > la sete vien mangiando > Savoie Chingnin Jean François Quénard 2012

Savoie Chingnin Jean François Quénard 2012

12 marzo 2014
Jean-François Quénard Savoie AOP- Chignin 2012

Jean-François Quénard Savoie AOP- Chignin 2012

Dopo parecchio tempo, a parecchio tanto, torno a recensire un vino.

Volendo cimentarmi nella preparazione della tartiflette, un buonissimo piatto della Savoia a base di patate, cipolla, pancetta affumicata e formaggio Reblochon, ho deciso di prendere un vino della stessa regione che si accompagnasse. Il commesso del negozio Nicolas di Annemasse mi ha consigliato un Chignin, un vino bianco del villaggio omonimo. L’abbinamento era buono, non ottimo (avrei preferito un Aigle, vino bianco svizzero molto minerale e profumato) ma assolutamente degno. Ancora meglio l’abbinamento con un arrosto di maiale.

Si tratta di un vino di personalità presente ma non invadente, fruttato e allo stesso tempo minerale, con un corpo tale da permettere l’abbinamento con carni bianche e ormaggi senza timore di sparire. Ben fresco è un otttimo vino da aperitivo, se piace partire con un vino di personalità e non con il solito prosecchino scialbo da 2 euro e 50. Va seguito da un vino di personalità ancora più presente, quindi attenzione alla scelta!

Savoie AOP – Chignin 2012
Jean-François Quénard
vitigno: Jaquère
73800 Chignin, Francia
Gradazione: 11,50%

Voto (0-10): 7.1/2

Share
Categorie:la sete vien mangiando Tag:
I commenti sono chiusi.