Home > film > Marilyn Hotchkiss’ Ballroom Dancing

Marilyn Hotchkiss’ Ballroom Dancing

21 agosto 2006

Marilyn Hotchkiss’ Ballroom Dancing
USA/UK 2005
Con Robert Carlyle, Marisa Tomei, Donnie Wahlberg, Ernie Hudson, Sean Astin, John Goodman
Regia di Randall Miller

Ho voluto vedere questo film perch? recitava Robert Carlyle – lo ammetto, ? un attore per cui ho un debole: questo scozzese ha recitato in film come Trainspotting, The Full Monty, ed una schiera di pellicole di Ken Loach. Potevo saltare un suo lavoro che non conoscevo, e perdipi? molto recente?

Bene, per la trama meglio andare leggersi qualche recensione in siti specializzati come Entertainment Insiders o IMDB… e salter? direttamente a quel che penso del film…

Voto (0-10): 4

Randall Miller ha voluto fare tutto: la sceneggiatura, la regia, il montaggio… non ? un genio leonardesco, purtroppo. L’idea di sceneggiatura non era male, il cast pure: ? tutto il castello narrativo che non funziona. Racconto debole, salti narrativi sconcertanti, personaggi poco definiti: un pasticcio insomma. Peccato, poich? la trama ed il cast erano promettenti. Vorrebbe essere sognante, ma ? vago e sfilacciato. Vorrebbe essere profondo, ed ? melodrammatico. Cerca il soffio mistico del cinema d’autore, e risulta inconcludente…

Insomma, non buttate i soldi del biglietto o del DVD.

Share
Categorie:film Tag:
  1. 30 agosto 2006 a 18:49 | #1

    in Olanda mi sono permesso di andare a vedere "The wind that shakes the Barley" di Ken Loach, sottotioloato in dutch.. evviva!
    Dura storia di due fratelli irlandesi ai tempi della ribellione irlandese nei confronti dei britannici all’inizio del ventesimo secolo… il protagonista quell’attore che abbiamo visto assieme a Basildon, 28 days later.. ricordi?
    Il film bello, ma i dialoghi sono estremamente difficili da seguire, l’accento irlandese misto al gaelico e quindi ancora pi? difficile da seguire… ma il senso della storia sono riuscito a capirlo.
    Loach ha uno stile asciutto e comunque meticoloso per le scenografie i costumi e la scelta degli attori.

I commenti sono chiusi.